Home Page

Home Page

Eventi

November 2014
S M T W T F S
26 27 28 29 30 31 1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 1 2 3 4 5 6
Banner

Ultime notizie Snals

Esami di Stato

Il MIUR ha emanato i decreti
relativi allo svolgimento
delle prove degli esami
di Stato conclusivi dei
corsi di studio di
istruzione secondaria
di II grado e alle materie
della seconda prova scritta

Estero

Emanazione delle disposizioni
relative all'aggiornamento
delle graduatorie permanenti
dei Docenti, DSGA e
Assistenti amministrativi
da destinare all'estero

Nazionale

Occorre intervenire concretamente, dedicare risorse adeguate,
dare valore alle sinergie
necessarie, estendendo
su tutto il territorio
nazionale la nostra scuola
dell'infanzia e sostenendo la diffusione di servizi
educativi di qualità
per la prima infanzia

Esami di Stato

Il MIUR ha emanato i decreti
relativi allo svolgimento
delle prove degli esami
di Stato conclusivi dei
corsi di studio di
istruzione secondaria
di II grado e alle materie
della seconda prova scritta

Estero

Emanazione delle disposizioni
relative all'aggiornamento
delle graduatorie permanenti
dei Docenti, DSGA e
Assistenti amministrativi
da destinare all'estero

Nazionale

Occorre intervenire concretamente, dedicare risorse adeguate,
dare valore alle sinergie
necessarie, estendendo
su tutto il territorio
nazionale la nostra scuola
dell'infanzia e sostenendo la diffusione di servizi
educativi di qualità
per la prima infanzia

Esami di Stato

Il MIUR ha emanato i decreti
relativi allo svolgimento
delle prove degli esami
di Stato conclusivi dei
corsi di studio di
istruzione secondaria
di II grado e alle materie
della seconda prova scritta

Estero

Emanazione delle disposizioni
relative all'aggiornamento
delle graduatorie permanenti
dei Docenti, DSGA e
Assistenti amministrativi
da destinare all'estero

Nazionale

Occorre intervenire concretamente, dedicare risorse adeguate,
dare valore alle sinergie
necessarie, estendendo
su tutto il territorio
nazionale la nostra scuola
dell'infanzia e sostenendo la diffusione di servizi
educativi di qualità
per la prima infanzia

Esami di Stato

Il MIUR ha emanato i decreti
relativi allo svolgimento
delle prove degli esami
di Stato conclusivi dei
corsi di studio di
istruzione secondaria
di II grado e alle materie
della seconda prova scritta

Estero

Emanazione delle disposizioni
relative all'aggiornamento
delle graduatorie permanenti
dei Docenti, DSGA e
Assistenti amministrativi
da destinare all'estero

Nazionale

Occorre intervenire concretamente, dedicare risorse adeguate,
dare valore alle sinergie
necessarie, estendendo
su tutto il territorio
nazionale la nostra scuola
dell'infanzia e sostenendo la diffusione di servizi
educativi di qualità
per la prima infanzia

Esami di Stato

Il MIUR ha emanato i decreti
relativi allo svolgimento
delle prove degli esami
di Stato conclusivi dei
corsi di studio di
istruzione secondaria
di II grado e alle materie
della seconda prova scritta

Estero

Emanazione delle disposizioni
relative all'aggiornamento
delle graduatorie permanenti
dei Docenti, DSGA e
Assistenti amministrativi
da destinare all'estero

Nazionale

Occorre intervenire concretamente, dedicare risorse adeguate,
dare valore alle sinergie
necessarie, estendendo
su tutto il territorio
nazionale la nostra scuola
dell'infanzia e sostenendo la diffusione di servizi
educativi di qualità
per la prima infanzia

Esami di Stato

Il MIUR ha emanato i decreti
relativi allo svolgimento
delle prove degli esami
di Stato conclusivi dei
corsi di studio di
istruzione secondaria
di II grado e alle materie
della seconda prova scritta

Estero

Emanazione delle disposizioni
relative all'aggiornamento
delle graduatorie permanenti
dei Docenti, DSGA e
Assistenti amministrativi
da destinare all'estero

Nazionale

Occorre intervenire concretamente, dedicare risorse adeguate,
dare valore alle sinergie
necessarie, estendendo
su tutto il territorio
nazionale la nostra scuola
dell'infanzia e sostenendo la diffusione di servizi
educativi di qualità
per la prima infanzia

Esami di Stato

Il MIUR ha emanato i decreti
relativi allo svolgimento
delle prove degli esami
di Stato conclusivi dei
corsi di studio di
istruzione secondaria
di II grado e alle materie
della seconda prova scritta

Estero

Emanazione delle disposizioni
relative all'aggiornamento
delle graduatorie permanenti
dei Docenti, DSGA e
Assistenti amministrativi
da destinare all'estero

Nazionale

Occorre intervenire concretamente, dedicare risorse adeguate,
dare valore alle sinergie
necessarie, estendendo
su tutto il territorio
nazionale la nostra scuola
dell'infanzia e sostenendo la diffusione di servizi
educativi di qualità
per la prima infanzia

Esami di Stato

Il MIUR ha emanato i decreti
relativi allo svolgimento
delle prove degli esami
di Stato conclusivi dei
corsi di studio di
istruzione secondaria
di II grado e alle materie
della seconda prova scritta

Estero

Emanazione delle disposizioni
relative all'aggiornamento
delle graduatorie permanenti
dei Docenti, DSGA e
Assistenti amministrativi
da destinare all'estero

Nazionale

Occorre intervenire concretamente, dedicare risorse adeguate,
dare valore alle sinergie
necessarie, estendendo
su tutto il territorio
nazionale la nostra scuola
dell'infanzia e sostenendo la diffusione di servizi
educativi di qualità
per la prima infanzia

Esami di Stato

Il MIUR ha emanato i decreti
relativi allo svolgimento
delle prove degli esami
di Stato conclusivi dei
corsi di studio di
istruzione secondaria
di II grado e alle materie
della seconda prova scritta

Estero

Emanazione delle disposizioni
relative all'aggiornamento
delle graduatorie permanenti
dei Docenti, DSGA e
Assistenti amministrativi
da destinare all'estero

Nazionale

Occorre intervenire concretamente, dedicare risorse adeguate,
dare valore alle sinergie
necessarie, estendendo
su tutto il territorio
nazionale la nostra scuola
dell'infanzia e sostenendo la diffusione di servizi
educativi di qualità
per la prima infanzia

Esami di Stato

Il MIUR ha emanato i decreti
relativi allo svolgimento
delle prove degli esami
di Stato conclusivi dei
corsi di studio di
istruzione secondaria
di II grado e alle materie
della seconda prova scritta

Estero

Emanazione delle disposizioni
relative all'aggiornamento
delle graduatorie permanenti
dei Docenti, DSGA e
Assistenti amministrativi
da destinare all'estero

Nazionale

Occorre intervenire concretamente, dedicare risorse adeguate,
dare valore alle sinergie
necessarie, estendendo
su tutto il territorio
nazionale la nostra scuola
dell'infanzia e sostenendo la diffusione di servizi
educativi di qualità
per la prima infanzia

Esami di Stato

Il MIUR ha emanato i decreti
relativi allo svolgimento
delle prove degli esami
di Stato conclusivi dei
corsi di studio di
istruzione secondaria
di II grado e alle materie
della seconda prova scritta

Estero

Emanazione delle disposizioni
relative all'aggiornamento
delle graduatorie permanenti
dei Docenti, DSGA e
Assistenti amministrativi
da destinare all'estero

Nazionale

Occorre intervenire concretamente, dedicare risorse adeguate,
dare valore alle sinergie
necessarie, estendendo
su tutto il territorio
nazionale la nostra scuola
dell'infanzia e sostenendo la diffusione di servizi
educativi di qualità
per la prima infanzia

Esami di Stato

Il MIUR ha emanato i decreti
relativi allo svolgimento
delle prove degli esami
di Stato conclusivi dei
corsi di studio di
istruzione secondaria
di II grado e alle materie
della seconda prova scritta

Estero

Emanazione delle disposizioni
relative all'aggiornamento
delle graduatorie permanenti
dei Docenti, DSGA e
Assistenti amministrativi
da destinare all'estero

Nazionale

Occorre intervenire concretamente, dedicare risorse adeguate,
dare valore alle sinergie
necessarie, estendendo
su tutto il territorio
nazionale la nostra scuola
dell'infanzia e sostenendo la diffusione di servizi
educativi di qualità
per la prima infanzia

Esami di Stato

Il MIUR ha emanato i decreti
relativi allo svolgimento
delle prove degli esami
di Stato conclusivi dei
corsi di studio di
istruzione secondaria
di II grado e alle materie
della seconda prova scritta

Estero

Emanazione delle disposizioni
relative all'aggiornamento
delle graduatorie permanenti
dei Docenti, DSGA e
Assistenti amministrativi
da destinare all'estero

Nazionale

Occorre intervenire concretamente, dedicare risorse adeguate,
dare valore alle sinergie
necessarie, estendendo
su tutto il territorio
nazionale la nostra scuola
dell'infanzia e sostenendo la diffusione di servizi
educativi di qualità
per la prima infanzia

Esami di Stato

Il MIUR ha emanato i decreti
relativi allo svolgimento
delle prove degli esami
di Stato conclusivi dei
corsi di studio di
istruzione secondaria
di II grado e alle materie
della seconda prova scritta

Estero

Emanazione delle disposizioni
relative all'aggiornamento
delle graduatorie permanenti
dei Docenti, DSGA e
Assistenti amministrativi
da destinare all'estero

Nazionale

Occorre intervenire concretamente, dedicare risorse adeguate,
dare valore alle sinergie
necessarie, estendendo
su tutto il territorio
nazionale la nostra scuola
dell'infanzia e sostenendo la diffusione di servizi
educativi di qualità
per la prima infanzia

Esami di Stato

Il MIUR ha emanato i decreti
relativi allo svolgimento
delle prove degli esami
di Stato conclusivi dei
corsi di studio di
istruzione secondaria
di II grado e alle materie
della seconda prova scritta

Estero

Emanazione delle disposizioni
relative all'aggiornamento
delle graduatorie permanenti
dei Docenti, DSGA e
Assistenti amministrativi
da destinare all'estero

Nazionale

Occorre intervenire concretamente, dedicare risorse adeguate,
dare valore alle sinergie
necessarie, estendendo
su tutto il territorio
nazionale la nostra scuola
dell'infanzia e sostenendo la diffusione di servizi
educativi di qualità
per la prima infanzia

Esami di Stato

Il MIUR ha emanato i decreti
relativi allo svolgimento
delle prove degli esami
di Stato conclusivi dei
corsi di studio di
istruzione secondaria
di II grado e alle materie
della seconda prova scritta

Estero

Emanazione delle disposizioni
relative all'aggiornamento
delle graduatorie permanenti
dei Docenti, DSGA e
Assistenti amministrativi
da destinare all'estero

Nazionale

Occorre intervenire concretamente, dedicare risorse adeguate,
dare valore alle sinergie
necessarie, estendendo
su tutto il territorio
nazionale la nostra scuola
dell'infanzia e sostenendo la diffusione di servizi
educativi di qualità
per la prima infanzia

PATRONATI D'ITALIA
Venerdì 31 Ottobre 2014 18:53

 
Dopo l’attacco frontale al sindacato ora “il buon governo” lancia l’attacco ai Patronati e poi……???
Venerdì 31 Ottobre 2014 18:45

I tagli alle risorse dei Patronati,previsti nella legge di Stabilità, si possono considerare come un vero e proprio attacco indirizzato contro i cittadini. Qualora i tagli previsti verrebbero confermati dal governo Renzi, questi istituti (compreso il nostro), deputati a difendere e promuovere i diritti previdenziali e socio-assistenziali, non potrebbero più garantire i servizi finora offerti. Inoltre il numero di coloro che rischiano di perdere il lavoro si attesta attorno al 70 percento degli organici complessivi dei vari Patronati: ovvero migliaia e migliaia di persone. Una scelta questa destinata a metterà in ginocchio la rete di solidarietà dei Patronati che rimangono “l'unico welfare gratuito” a favore dei disoccupati, dei pensionati, dei lavoratori, dei cittadini stranieri e degli italiani all’estero”. costoro si troveranno a pagare per un servizio oggi gratuito, con il rischio di dover rinunciare alle tutele previdenziali e assistenziali cui hanno diritto. L’uguaglianza di accesso ai diritti sarà così finalmente cancellata”. Si trasferiscono alla fiscalità quote di contribuzione versate dai lavoratori, la cui finalità è quella di rendere esigibili da parte di tutti cittadini, lavoratori e non, i diritti costituzionalmente garantiti, in caso di infortunio, malattia, invalidità e vecchiaia, disoccupazione involontaria, secondo quanto espressamente previsto dall’articolo 38 della Costituzione, determinando un’ illecita diversa destinazione delle risorse!“ Il taglio di 150 milioni dal fondo Patronati e la riduzione del 35% dell'aliquota previdenziale destinata ad alimentarlo,  non rappresenterebbero un risparmio per nessuno. Lo 0,226 % dei contributi sociali versati da circa 21 milioni di lavoratori oggi assicura a oltre 50 milioni di persone la possibilità di usufruire dei servizi gratuiti dei patronati. La riduzione di questa quota allo 0,148% costituirà un risparmio non per i lavoratori ma per i datori di lavoro (e poi sarebbe un governo di centro sinistra n.d.r.). Per svolgere lo stesso servizio, la pubblica amministrazione dovrebbe aprire e gestire circa 6mila nuovi uffici permanenti e aumentare gli organici di oltre 5000 persone. Il costo complessivo per Inps, Inail e ministero dell’ Interno sarebbe, quindi, di 657 milioni di euro. Per contrastare questa misura è in atto una mobilitazione sia a livello nazionale che locale, per sensibilizzare l'opinione pubblica e far comprendere al governo e al parlamento l’importanza di modificare immediatamente la proposta contenuta nella legge di Stabilità. A partire dal 29 ottobre è in atto la petizione "No ai tagli ai patronati" per raccogliere le firme dei cittadini in tutte le sedi dei Patronati e chiedere al governo modifiche sostanziali della norma. Ti chiediamo di aiutarci affinchè quello che è un diritto “gratuito” per tutti resti garantito.

 
SBLOCCACONTRATTO: LO SNALS-CONFSAL CHIEDE A RENZI DI ASCOLTARE LA VOCE DEI LAVORATORI DELLA SCUOLA - COMUNICATO STAMPA
Giovedì 30 Ottobre 2014 18:13

Comunicato Stampa

 

 

SBLOCCACONTRATTO: LO SNALS-CONFSAL CHIEDE A RENZI
DI ASCOLTARE LA VOCE DEI LAVORATORI DELLA SCUOLA

250mila firme non valgono forse 250mila tweet?

Roma, 30 ottobre. A Roma, questa mattina, i sindacati della scuola hanno presentato i risultati dell’operazione nazionale “#sbloccacontratto”, grazie a cui sono state raccolte finora 250.000 firme del personale scolastico. Un modo per far arrivare al premier Renzi – cui sono stati consegnati gli scatoloni con le firme – la voce di chi nella scuola lavora. Oltre a dar voce alle giuste motivazioni di protesta contro alcune proposte  contenute nella legge di stabilità e nella “buona scuola”, lo Snals-Confsal rivendica per i lavoratori della scuola il diritto di ottenere il rinnovo del contratto e di mantenere gli scatti di anzianità. Il governo non può, secondo il sindacato autonomo, cancellare questi ultimi per attribuire imprecisati e difficilmente attribuibili scatti di merito a una platea più ridotta, con l’ulteriore aggravante che i primi verrebbero cancellati da subito e i secondi partirebbero tra 5 anni con, in mezzo, un altro bel taglio lineare agli insegnanti e agli Ata! Sotto la magica parola di merito in realtà c’è ben altro. Inoltre, lo Snals-Confsal, ovviamente favorevole alla stabilizzazione per 148mila lavoratori annunciata da Renzi per il 2015, evidenzia come la comunicazione governativa stia facendo passare come investimento ciò che in realtà corrisponde a 3 miliardi di risparmi per le casse dello Stato tra cancellazione della ricostruzione di carriera per i neoimmessi in ruolo e non riconoscimento per tutti dell’anzianità.

 
LA “CURA DIMAGRANTE” … di Renzi
Venerdì 17 Ottobre 2014 15:20

Oggi venerdi 17/10  (attenti alla cabala!!!!!) andrà in rappresentazione a Rieti,con repliche in tutte le altre provincie …”La buona scuola” . Il copione prevede l’illustrazione e “l’ascolto” (previo invio di mail preventiva del testo dell’intervento) di quello che ancora non c’è: gli investimenti sulla scuola e ancor meno quelli per il personale. Quello che invece c’è e lo si può leggere sono i tagli previsti all’interno della legge di Stabilità 2015,ecco quali: taglio agli esami di Maturità (nessun compenso per i commissari che saranno tutti interni). Inoltre: L'abrogazione di esoneri e semiesoneri per i collaboratori del dirigente scolastico. Il tutto avverrà a decorrere dal 1 settembre 2015. Personale ATA: Capitolo supplenze: dal 1 settembre 2015, i dirigenti scolastici non potranno conferire le supplenze brevi riguardanti l'articolo 1 del comma 78 della legge 23 dicembre 1996, n. 662, a: personale appartenente al profilo professionale di assistente amministrativo, salvo ad eccezione delle scuole con  meno di 3 posti in O.D.; personale appartenente al profilo di assistente tecnico; personale appartenente al profilo di collaboratore scolastico, per i primi sette giorni di assenza. Alla sostituzione si può provvedere mediante attribuzione al personale in servizio delle ore eccedenti. Secondo quanto leggiamo nella legge di stabilità, le ore eccedenti per la sostituzione dei colleghi assenti possono essere attribuite dal dirigente scolastico anche al personale collaboratore scolastico  quali????).Forse il MOF?

Supplenze docenti Stop a supplenze brevi per i docenti. I DS non potranno conferire dal 1 settembre 2015 supplenze brevi previste dall’ articolo 1, comma 78 della legge 23 dicembre 1996, n,. 662, al personale docente per il primo giorno di assenza. L'articolo interessato: "I capi di istituto sono autorizzati a ricorrere alle supplenze brevi  e  saltuarie  solo  per  i  tempi  strettamente  necessari  ad assicurare   il   servizio   scolastico   e   dopo  aver  provveduto, eventualmente  utilizzando spazi di flessibilita' dell'organizzazione dell'orario  didattico,  alla  sostituzione del personale assente con docenti  già  in  servizio nella medesima istituzione scolastica".

Taglio di altri 2.020 posti di personale A.T.A. Nel testo si legge di una riduzione del numero di posti ATA pari a 2.020 unità, per una riduzione di spesa parti a 50,7 ml a decorrere dall'anno 2015/2016. Vedremo come e dove certo è che la scuola ormai viaggia sotto la soglia di “servizi minimi”.

Blocco del contratto fino al 31 dicembre 2015 Blocco  dei contratti della Pubblica Amministrazione fino al 2015 (manovra da 2,5mld di euro). Il blocco rigurda anche l'indennità di vacanza contrattuale, che non sarà più recuperata.

Eliminazione del coordinatore provinciale pratica sportiva Ci sarà un solo coordinatore dei progetti di avviamento della pratica sportiva per regione, invece che uno per provincia. Coordinatori provinciali che, tra l'altro, godevano di esoneri. Nel testo si legge di una riduzione del numero di posti ATA pari a 2.020 unità, per una riduzione di spesa parti a 50,7 ml a decorrere dall'anno 2015/2016. Noi che in un altro articolo avevamo ironizzato sulle “annunciazioni  Renziane”, ci dobbiamo parzialmente ricredere, infatti mentre sui benefici non riscontriamo alcunché per quel che riguarda i tagli le promesse vengono puntualmente mantenute. A questo punto,presi da un senso nostalgico, torniamo con la mente per un attimo al recente passato  quando in situazioni analoghe  andavamo come sindacato in audizione in parlamento per esporre alle forze politiche le problematiche conseguenti all’adozione dei provvedimenti legislativi. Si avanzavano proposte di correttivi e si suggerivano emendamenti, insomma,ci  si confrontava. E adesso? La tanto vituperata consultazione delle parti sociali, che racchiudeva in se il senso della democrazia, oggi grazie a quel famoso  41% che in ogni momento ci viene sbattuto in faccia  ed alla assoluta inconsistenza delle opposizioni è completamente scomparsa. Le ultime elezioni per i rinnovi dei Consigli Provinciali sono emblematiche di un forte scadimento del senso democratico,questa volta si sono votati tra di loro,come fosse una cosa privata, hanno votato coloro i quali furono eletti in quanto designati dai partiti eleggendo altri designati dagli stessi partiti (ndr.: la scuola rientra tra le competenze dell’Amministrazione Provinciale con quali fondi e quali interventi non è dato da sapersi). Insomma quello che una volta si chiamava il … popolo sovrano …. è diventato … il designato sovrano.  Pensandoci bene torna alla mente che lo stesso Presidente del Consiglio è a sua volta un designato, anzi un auto designato,infatti non essendo mai  stato eletto in Parlamento ci governa qualità di segretario del partito di maggioranza relativa. E non chiedeteci come mai la gente si allontana sempre più dalla politica.

 
SPORTELLO LEGALE GLOBALE:
Martedì 09 Settembre 2014 18:18

CON NOI PER LA TUTELA DEI TUOI DIRITTI!

Leggi tutto...
 
Pubblicazione graduatorie DEFINITIVE II^ e III^ Fascia di Istituto personale docente ed educativo - triennio 2014/2017.
Giovedì 16 Ottobre 2014 08:26

Pubblichiamo di seguito, la Nota Prot. 7503 del 15 ottobre 2014:

"OGGETTO: D.M. 353/2014 - Pubblicazione graduatorie DEFINITIVE II^ e III^ Fascia di Istituto personale docente ed educativo - triennio 2014/2017. Con preghiera di massima diffusione tra il personale interessato, si comunica che il giorno 17 ottobre 2014, saranno pubblicate all’albo di ogni istituzione scolastica della Provincia le graduatorie d’istituto di II^ e III^ fascia definitive del personale docente ed educativo, come previsto dal D.M. 353 del 22.05.2014 Il presente avviso è pubblicato sul sito web di questo Ufficio all’indirizzo: www.usprieti.gov.it. Per effetto delle norme sulla privacy, le stampe non dovranno contenere alcun dato personale e sensibile che concorra alla costituzione delle stesse."

 
MASTER EN PROFESORADO UNIVERSITÀ PEGASO
Giovedì 25 Settembre 2014 19:16

In merito al Master En Profesorado abilitante all’insegnamento, si comunica che:

  • il Bando sarà ufficialmente pubblicato sul sito dell’Università Pegaso Mercoledì 21 Ottobre;
  • nel frattempo è possibile effettuare le ‘preiscrizioni’ collegandosi al sito snals.openform.it (attenzione: senza www.) , seguendo le istruzioni ivi fornite. Per qualsiasi chiarimento, sullo stesso sito snals.openform.it è disponibile un ‘form’ per chiedere informazioni. Si evidenzia  che l’ammissione ai 200 posti autorizzati dal Ministero spagnolo  avverrà secondo il protocollo temporale di arrivo.
 
RECUPERO RIDUZIONE DELL’ORA DI LEZIONE:COSA BISOGNA SAPERE.
Lunedì 22 Settembre 2014 07:52

Come ogni anno tornano di attualità le problematiche legate alla gestione dell’orario di lezione soprattutto riguardo al recupero delle frazioni orarie ridotte. Nel tempo abbiamo più volte trattato l’argomento,per quel che ci riguarda abbiamo sempre sostenuto e continuiamo a farlo che se tale riduzione è deliberata dal Consiglio d’Istituto o di Circolo (fino a 50 min.) per motivi estranei alla didattica (orari dei trasporti, mensa ecc.) e quindi per cause di forza maggiore, non può essere chiesto alcun obbligo di recupero al personale docente (circ. 243/79, circolare 192/80);viceversa se detta riduzione, si rende necessaria per motivi di altra natura (es. motivi legati alla didattica) e deliberata dal Collegio dei Docenti, “comporta il recupero nell’ambito delle atti-vità didattiche programmate dall’istituzione scolastica” (CCNL 2002-2005, art. 26, comma 7 e 8 e ancora il D.P.R. 08.03.1999, n. 275 art. 4 c. 2b). La problematica  si ripropone ogni anno a causa  dell’accresciuto convincimento da parte dei dirigenti scolastici che il mancato recupero possa costituire una loro responsabilità in termini erariali.  A beneficio di quanti volessero saperne di più  ribadiamo che:

Leggi tutto...
 
TFA VERIFICA TITOLI DI ACCESSO – EMANATA NOTA MIUR
Lunedì 22 Settembre 2014 07:07

Vi comunichiamo che oggi, 18 settembre 2014, il Miur ha emanato la nota prot. 9361, avente per oggetto: “Tirocinio Formativo Attivo. Verifica titoli di accesso”. Con tale nota, indirizzata agli UU.SS.RR., si invitano tali uffici, a conclusione del test preliminare, successivamente alla pubblicazione dei decreti regionali di ammissione alle prove scritte e, in vista dell’imminente pubblicazione del calendario di tali prove, a voler far completare, dagli uffici competenti, le operazioni di controllo dei titoli di accesso alle prove selettive del secondo ciclo di TFA; si precisa, inoltre, che tali titoli sono quelli contenuti nei DD.MM. 30/1/1998, n. 39, 9/2/2005, n. 22, nonché quelli equipollenti, ai sensi del DM 9/7/2009, a quelli previsti da tali decreti. La nota effettua, altresì, alcune precisazioni, quali la validità per l’ammissione al TFA per la classe di concorso A019, della laurea in Scienze politiche di vecchio ordinamento, conseguita successivamente all’a.a. 2000/2001. Si precisa, infine, che i diplomi accademici di II livello, rilasciati dalle istituzioni AFAM, sono, ai sensi della legge di stabilità per il 2013 (art. 1, comma 104), titoli di ammissione al TFA per le relative discipline artistiche e musicali.

 
INTERVENTI IN APPLICAZIONE DEI CCNL SCUOLA, DEL 7 AGOSTO 2014, PER IL RIPRISTINO DELL’ANNO 2012 AI FINI DELLA MATURAZIONE DEGLI SCATTI DI ANZIANITÀ E PER IL RICONOSCIMENTO AL PERSONALE ATA DI UN EMOLUMENTO UNA TANTUM PER IL PERIODO 01/09/2011-31/08/2014 –
Lunedì 22 Settembre 2014 07:08

Il MEF –Servizio NoiPA – con il messaggio n. 120/2014 del 17/9 u.s. ha reso noto che sulla rata di ottobre 2014 si è provveduto all’applicazione dei CCNL 7/8/2014, con corresponsione di eventuali importi di arretrato tramite emissione straordinaria con esigibilità entro la fine del mese di settembre.Gli interventi effettuati nel sistema NoiPA nei confronti del personale della Scuola, sono di seguito riportati sinteticamente. CCNL per il recupero dell’utilità dell’anno 2012 ai fini della maturazione degli scatti di anzianità Per includere l’anno 2012 nel computo degli anni utili alla maturazione delle posizioni stipendiali e di garantire al personale interessato l’attribuzione di eventuali classi o scatti maturati nell’anno 2012, si è provveduto ad anticipare di due anni le decorrenze relative al passaggio di classe successiva, ripristinando la situazione preesistente all’applicazione dei blocchi introdotti dal D.L. 78/2010 e dal D.P.R. 122/2013. Successivamente, considerato che l’anno 2013 rimane non utile ai fini della maturazione delle posizioni stipendiali in base al D.P.R. 122/2013, tutte le progressioni che, a seguito delle retrodatazioni descritte al punto precedente, risultavano con decorrenza a partire dal 2 gennaio 2013, sono state prorogate di un anno. Per il personale con passaggio di classe nel corso del 2013 si è provveduto ad anticipare la classe di un solo anno, applicando poi la proroga di un anno sulla successiva progressione economica. Per le posizioni stipendiali per le quali è risultata una maturazione di classe pregressa dal 2 gennaio 2012 a settembre 2014 gli arretrati spettanti verranno corrisposti con i seguenti codici arretrato:

4M8 - APPL.CCNL 07/08/2014 COMPARTO SCUOLA AC

4M9 - APPL.CCNL 07/08/2014 COMPARTO SCUOLA AP

E’ stato oggetto di esclusione dall’elaborazione:

-            il personale immesso in ruolo con decorrenza economica successiva al 1° gennaio 2013;

-            il personale con ricostruzioni di carriera effettuate dalle Ragionerie Territoriali dello Stato in data successiva all’applicazione centralizzata del CCNL del 13 marzo 2013, per il ripristino dell’utilità dell’anno 2011;

-            il personale con incongruenze tra inquadramento e relativi assegni tabellari.

CCNL per il riconoscimento al personale ATA di un emolumento una tantum a carattere stipendiale per il periodo 01/09/2011-31/08/2014

Al personale ATA, con prima o seconda posizione economica acquisita a decorrere dal 1° settembre 2011 e successive annualità, è stato attribuito un emolumento “una-tantum” dal 1 settembre 2011 al 31 agosto 2014, con finalità di compensazione del beneficio da recuperare nello stesso periodo per ciascuna posizione economica, in vigenza dell’art. 9 del D.L. 78/2010. Pertanto, per il personale interessato, il sistema NoiPA ha operato sostituendo, per i periodi in godimento, l’assegno “386 - Valorizzazione professionale ATA”, con l’assegno di pari importo “476 – Una tantum ATA CCNL 2014”, di nuova istituzione.

Inoltre, l’assegno 476 è stato attribuito per il periodo dal 1° febbraio 2014 al 31 agosto 2014.

Gli eventuali arretrati spettanti per il periodo dal 1° febbraio al 31 agosto 2014 verranno corrisposti con i seguenti codici arretrato:

4M6 - UNA TANTUM PERSONALE ATA CCNL 2014 AC

4M7 - UNA TANTUM PERSONALE ATA CCNL 2014 AP

 
ASSEGNAZIONI DOCENTI
Lunedì 15 Settembre 2014 07:01

Pubblichiamo di seguito una giuda alle Assegnazioni Docenti:

ASSEGNAZIONE DOCENTI

 
ANNUNCIAZIONE….. ANNUNCIAZIONE…(dal film non ci resta che piangere).
Sabato 06 Settembre 2014 23:30

Il nostro Presidente del Consiglio voleva stupirci e …non ci è riuscito! Non ha raggiunto il suo scopo proprio perché rimane sempre più difficile credergli. Alla ricerca continua di slogan da social network ha coniato un nuovo termine che sembra quasi una patologia “la supplentite”, ha poi anche detto di aver trovato il rimedio per debellarla, come? Eliminando i supplenti. Non si dimentichi che le graduatorie a esaurimento più o meno sovraffollate non sono la causa, ma un effetto del troppo esteso ricorso al lavoro precario negli anni trascorsi: un sintomo, e non l’origine, di una malattia che come tutte le patologie conviene combattere con azioni preventive.

Leggi tutto...
 

Rubrica Video del Segretario Provinciale

 10/03 nuovo video   LO SNALS-CONFSAL INTERVIENE A DIFESA DELLA SCUOLA STATALE